ANDREA

Sono padovano, classe 1964 e ho due figli. Oltre ad impegnarmi costantemente ad essere un buon genitore mi appassiona praticare boxe a livello amatoriale in un piccolo club di quartiere e rilassarmi durante le uscite di running lungo gli argini della città.
Questo per poter liberare la mente ed essere ancora più concentrato nel mio lavoro.

Sono appassionato di programmazione e web da più di vent’anni, e ciò che è iniziato come una semplice passione si è trasformato nel tempo in un mestiere.

Sono più di quindici anni infatti che creo siti web per aziende e professionisti, ponendo sempre grande attenzione alle esigenze specifiche del progetto che mi trovo ad affrontare. Si potrebbe dire che ogni lavoro per me rappresenta una prima volta!

Nel tempo, seguendo gli sviluppi del web, ho cominciato a formarmi nell’ambito della SEO: dopo un bel po’ di formazione da autodidatta, dodici anni fa circa ho iniziato a creare i miei primi progetti per poi riuscire, da circa 10 anni, a creare campagne SEO e SEM per i miei clienti.

Dopo anni di soddisfazioni e molteplici progetti ben riusciti come freelance, l’anno scorso ho trovato l’occasione giusta per entrare a far parte di un’agenzia web. Poter far diventare una passione il proprio lavoro è un po’ il sogno di tutti, quindi quando quindici anni fa si è presentata l’occasione di entrare nel mercato della realizzazione siti web come libero professionista non mi sono lasciato scappare l’occasione.

Dico “l’occasione giusta” perché non mi sono ritrovato di fronte ad una classica offerta di lavoro ma piuttosto al caso.
Sono uscito una sera d’estate con alcuni amici che da anni lavorano nell’ambito della comunicazione, della grafica e del marketing e, discutendo delle ultime tendenze in ambito web, abbiamo capito di essere in grado di “giocare” assieme come una squadra coordinata e di essere complementari a vicenda.

Perciò ci siamo riuniti in un’unica realtà ed ora sono parte dell’agenzia di comunicazione K89Design.
Oggi quindi ho la possibilità di lavorare in un team, oltre che da freelancer, e potermi confrontare con altri professionisti nell’ambito della comunicazione è sicuramente una spinta quotidiana non indifferente.