3 COSE UTILI CHE I COMPETITOR POSSONO FARE PER TE

Sembra che i competitor esistano solo per metterci i bastoni fra le ruote!

In realtà possono farci 3 grandi favori.

Ecco come!

competitor analyses

CARO COMPETITOR, TI ANALIZZO

Quando un cliente si rivolge a noi per una consulenza di marketing, una delle prime cose che facciamo è l’analisi dei competitor. Studiare la concorrenza è molto importante: dà ispirazione, offre un termine di paragone, ci permette di imparare dagli errori altrui e di cercare di fare meglio.

Non si tratta da un lato non si tratta solo di una lettura superficiale dei social media della concorrenza, dall’altra non si arriva a comprare report specialistici di settore: rimaniamo ad un livello intermedio tipico delle realtà locali che hanno bisogno di entrare al meglio in un mercato già popolato.

Ecco 3 esempi di risorse utilissime che possiamo trovare guardando proprio i competitor.

Con chi te la dovrai vedere?

L’analisi dei competitor ti fornisce una mappa dettagliata del cosiddetto benchmark, ossia di chi ha un’azienda tua potenziale concorrente.

Se si tratta di un ristorante la ricerca sarà geografica e localizzata, se invece si tratta di un servizio online ad esempio di stampa foto allora si guarda nel web.

COMPETITOR E BENCHMARK

Il benchmark ti dà i punti di riferimento per capire se stai crescendo, e se lo stai facendo bene.

Ti permette di capire quali sono le performance medie della concorrenza e ti dice dove ti trovi all’interno della tua nicchia e se stai andando meglio o peggio degli altri.

Un esempio banale è osservare le performance dei post sui social.

Questo punto permette anche di trovare il proprio ritmo ideale nella comunicazione.

L’ANALISI DEI COMPETITOR TI MOSTRA SE HAI DELLE COSE DA MIGLIORARE

Gestire un’impresa, soprattutto per la prima volta senza una guida, può essere, in generale, molto difficile.

Se i fondatori hanno già la professionalità e le competenze necessarie (il know how) per portare avanti il cuore dell’azienda (il core business), siamo già in una buona situazione.

ANALISI DEI COMPETITOR PER MIGLIORARE IL PROPRIO POSIZIONAMENTO

Una realtà che si affaccia sul mercato può però avere delle mancanze:

  • non conoscere bene le tendenze del momento
  • non aver considerato tutti i ruoli necessari per far fluire il lavoro senza perdite e intoppi
  • non essere consapevole dei cambiamenti in corso
  • non sapere come orientarsi nella ricerca del personale

Guardare a come sono organizzati i migliori competitor riempie molti di questi buchi e risponde a molti dei dubbi che ci sono appena si dà il via alla propria avventura.

l’ANALISI DEI COMPETITOR TI FA METTERE A FUOCO I TUOI PUNTI DI FORZA

Un potenziale cliente della tua azienda deve scegliere fra te e il tuo competitor più vicino.

Perché dovrebbe scegliere te?

La risposta te la dà proprio l’analisi dei competitor: cos’hai o casa fai tu di meglio, prima o di più rispetto agli altri concorrenti?

COPETITOR ANALISI SCOPRI I TUOI PLUS

Quando hai stilato una lista delle tue caratteristiche migliori, includendo chicche e dettagli che in un primo momento possono sembrare poco importanti, e avrai confrontato questa lista con i tuoi competitor, troverai la risposta.

Ad esempio

  • La tua location è unica
  • La tua filiera è breve
  • Fai consegne a domicilio
  • I tuoi fattorini si muovono solo in bici
  • Sei l’unico a proporre un certo prodotto o una sua particolare variante
  • Una parte dei tuoi ricavati sostiene un progetto filantropico
  • Il tuo staff è composto da persone vulnerabili o svantaggiate
  • La tua offerta cambia di stagione in stagione
  • Altre cose che noi non sappiamo!

Ma con un’analisi dei competitor sapremo dirti quanti assi hai nella manica e come giocarli!

Lascia un commento